Di Maio: "Mes non ha funzionato, Italia deve poter spendere tutto quello che serve"

di maio fanpage europa

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, è stato intervistato stamane in videoconferenza da Fanpage.it. È stata l’occasione, per l’ex ministro del Lavoro, per ribadire un concetto già espresso da altri suoi colleghi di maggioranza, ovvero che l’Europa debba fare di più per consentire all’Italia, ma anche agli altri Paesi maggiormente colpiti dall’emergenza, di uscirne nel più breve tempo possibile. "Non si supera una crisi con l'austerità, ma investendo e spendendo. Il Mes non ha funzionato in Grecia, figuriamoci ora. E poi il Mes è il modo per dire ai Paesi vi diamo uno strumento, ma ve la vedete da soli", ha attaccato Di Maio.

Il premier Giuseppe Conte ha dato un ultimatum all’UE nei giorni scorsi: "Se non avremo risposte a breve, faremo da soli". Concetto sostanzialmente rinforzato da Di Maio: "L'Italia chiede di poter spendere tutto quello che serve. Abbiamo bisogno del sostegno della Bce e condividere rischi e opportunità con l'Ue", ha insistito il ministro degli Esteri.

Quanto alla riapertura dell’Italia auspicata da Matteo Renzi, invece, l’ex leader del Movimento 5 Stelle, conferma la proroga delle restrizioni annunciata dal collega Speranza fino al 13 aprile e aggiunge: "Sarà la comunità scientifica a dirci quando riaprire, del tutto o in parte. C'è un comitato scientifico che dirà al governo quando potremo tornare alla normalità. Quello che posso dire - conclude - è che quanto più saremo responsabili, stando a casa, prima riapriremo".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO