Bonus Inps, Catalfo: "Oltre mezzo milione di domande. Il sito regge". Oggi si entra a scaglioni

Dalle 8 alle 16 gli intermediari, dalle 16 in poi i singoli cittadini.

Accesso sito INPS per bonus 600 euro aprile

La ministra del Lavoro Nunzia Catalfo oggi ha commentato il "dramma" di ieri di molti lavoratori che volevano chiedere il bonus da 600 euro, ma sono incappati nei problemi del sito INPS.

La ministra ha detto che nel primo giorno disponibile per chiedere l'indennità sono pervenute all'INPS oltre mezzo milione di domande, per la precisione 517.529 e ha sottolineato che, nonostante tutto (ossia grande afflusso di utenti e attacchi hacker), il sito "è comunque riuscito a rimanere in piedi".

Catalfo ha anche ricordato che il Presidente dell'INPS Pasquale Tridico "ha già spiegato che il sito ha subito diversi attacchi e per questo è stato messo in sicurezza per alcune ore".

Intanto, il Presidente del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza INPS Guglielmo Loy ha spiegato:

"La novità di questa notte è questa: l'Inps ha abilitato l'accesso delle domande sui bonus dedicando l'accesso dalle 8 di stamattina alle 16 ai cosiddetti intermediari: patronati, professionisti, associazioni di impresa, tutti coloro che sono accreditati per rappresentare i cittadini nell'inoltro della domanda. Nell'anno scorso - pre covid - l'80% delle domande arrivate all'Inps erano mediate da questi soggetti. Dalle 16 in poi tocca ai cittadini singoli"

Dunque oggi l'accesso è a scaglioni: fino alle 16 vi potranno accedere gli intermediari, dalle 16 in poi i singoli cittadini.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO