Gentiloni: "In UE serve solidarietà economica e strategica"

Il Commissario UE ha rilasciato un'intervista al quotidiano tedesco Die Welt.

gentiloni commissario commissariato ue affari economici

Il Commissario UE agli Affari Economici Paolo Gentiloni ha rilasciato un'intervista al quotidiano tedesco Die Welt al quale ha parlato del ruolo dell'Unione Europea e dei singoli Stati nell'affrontare l'emergenza coronavirus. L'ex Premier italiano ha detto:

"O affrontiamo questa sfida insieme o falliremo insieme"

E ha spiegato:

"La consapevolezza della necessità di solidarietà mi sembra crescere un po' di più ogni giorno. E questo va bene. Come ha affermato il cancelliere tedesco Angela Merkel, questa crisi è la peggiore dalla seconda guerra mondiale e non ci saranno né vincitori né perdenti della crisi in Europa. Ecco perché la solidarietà è importante. E questo prevede non solo l'aiuto assolutamente necessario nella cura dei malati, ma anche la solidarietà economica e strategica"

Poi ha sottolineato un aspetto molto importante che aveva evidenziato anche nei giorni scorsi:

"Se non troviamo una risposta comune a questa crisi, il progetto europeo è a rischio"

Gentiloni ha anche parlato degli antieuropeisti:

"Le forze antieuropee useranno la crisi a proprio vantaggio e useranno argomentazioni abbastanza diverse in Italia e Francia rispetto a Germania o Paesi Bassi. Ecco perché è così importante trovare una risposta comune a questa crisi"

Infine ha ribadito:

"Gli stati europei non hanno futuro da soli. Abbiamo bisogno dell'Europa, del mercato interno comune, della moneta comune e di tutto ciò che abbiamo costruito negli ultimi decenni. In questa crisi dobbiamo anche salvare l'Ue"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO