COVID-19, mascherine obbligatorie in Lombardia. Sala: "Scelta che disorienta"

Beppe Sala processo Piastra Expo

A poche ore dall'entrata in vigore della nuova ordinanza della Regione Lombardia, che impone ai cittadini di indossare mascherine o di proteggersi naso e bocca come si può quando ci si reca all'esterno, le critiche ad presidente Attilio Fontana continuano ad arrivare.

L'ultima in ordine di tempo arriva dal sindaco di Milano Beppe Sala, che cita fonti ben più autorevoli di Fontana come il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, secondo il quale l'arma più utile in questo momento di emergenza resta il distanziamento sociale:

È un po' disorientante questa ordinanza, se il capo della Protezione civile Borrelli dice che non la metterà. Ma le ordinanze vanno rispettate e quindi vi dico applichiamola.

Sala, però, sottolinea quello che migliaia di cittadini della Lombardia stanno lamentando in questi giorni: se sono costretto ad indossare mascherine, devo anche avere la possibilità di trovare le mascherine ed acquistarle:

Certo che chi è responsabile della sanità deve fornire le mascherine e deve regolamentare il prezzo nelle farmacie.

La domenica delle Palme

La domenica delle Palme.

Posted by Beppe Sala on Sunday, April 5, 2020

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO