Coronavirus, Conte: "Diamo liquidità immediata per 400 miliardi di euro"

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato in conferenza stampa da Palazzo Chigi l'approvazione in CdM del decreto per la liquidità alle imprese durante questa fase di emergenza legata all'epidemia di coronavirus COVID-19.

Con il decreto appena approvato diamo liquidità per 400 miliardi di euro alle nostre imprese, che siano piccole, medie, grandi. 200 miliardi per il mercato interno, altri 200 per l'export.

Così il premier, affiancato dai Ministri Gualtieri (Economia e finanze), Patuanelli (Sviluppo economico) e Azzolina (Istruzione), ha illustrato questo colossale intervento:

È una potenza di fuoco, io non ricordo un intervento così poderoso nella storia della nostra Repubblica per il finanziamento alle imprese. È una cifra enorme, che andrà sia a beneficio del mercato interno ma anche dell'export, attraverso prestiti che verranno erogati nei normali canali finanziari, con la particolarità che lo stato offrirà una garanzia affinché tutto avvenga in modo celere, spedito, sicuro.

In particolare, ha spiegato Conte, verrà potenziato il fondo centrale di garanzia per le PMI e sarà aggiunto un finanziamento dello Stato attraverso SACE, la società per azioni del gruppo italiano Cassa Depositi e Prestiti, a beneficio soprattutto delle medie e grandi imprese.

Oltre alla sospensione di una serie di pagamenti e contributi per i mesi di aprile e maggio 2020, Conte ha illustrato il potenziamento del cosiddetto golden power:

Potremo controllare operazioni societarie, scalate eventualmente ostili, non solo nei settori tradizionali delle infrastrutture critiche e della difesa, ma anche in quello finanziario, creditizio, assicurativo, energia, acqua, trasporti, salute, sicurezza alimentare, intelligenza artificiale, robotica, semiconduttori, cybersicurezza. Tutti questi settori saranno presidiati.

Con l'occasione, però, il premier ha voluto rinnovare l'appello ai cittadini: se è vero che stiamo registrando i primi segnali positivi, dobbiamo tenere duro e rimanere a casa fino a nuovo ordine:

State dando un contributo fondamentale nella battaglia al virus. Presto, sono assolutamente fiducioso, raccoglieremo i frutti di tutti questi sacrifici. Quando sarà tutto finito ci sarà una nuova primavera, la vivremo tutti insieme. Essere italiani significa essere coraggiosi, solidali, determinati e coesi, significa servire lo Stato con orgoglio, passione, sacrificio. Il pensiero va alle migliaia di donne e uomini che ogni giorno lavorano in prima linea per noi.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO