Coronavirus, il commissario Arcuri: "Non siamo a pochi passi dall'uscita dell'emergenza"

I primi segnali positivi durante questa fase di emergenza legata all'epidemia di coronavirus COVID-19 sembrano in qualche modo spingere i cittadini ad abbassare la guardia e trasgredire con più leggerezza alle misure restrittive ancora in vigore in Italia. Lo dicono i dati diffusi quotidianamente dal Viminale, con un costante aumento delle sanzioni e delle denunce, ed è sufficiente affacciarsi dalla finestra per scorgere più traffico rispetto ai giorni scorsi.

Non c'è nulla di più sbagliato, pericoloso e criminale, soprattutto in questa delicatissima fase in cui centinaia di cittadini italiani continuano a morire giorno dopo giorno e l'epidemia è tutt'altro che contenuta. Anche per questo gli appelli degli esperti non fanno che susseguirsi. L'ultimo, in ordine di tempo, è arrivato da Domenico Arcuri, commissario per il potenziamento delle infrastrutture ospedaliere necessarie a far fronte all'emergenza Coronavirus:

Nei prossimi giorni in vista della Pasqua non dimenticate mai che si è portato via già 16.523 vite umane. Torno a supplicarvi, nelle prossime ore non cancellate mai questo numero dalla memoria. Attenti a illusioni ottiche, pericolosi miraggi, non siamo a pochi passi dall'uscita dell'emergenza, da un'ipotetica ora X che ci riporterà alla situazione di prima, nessun liberi tutti per ritornare alle vecchie abitudini.

Le prossime settimane saranno decisive e concedersi adesso delle libertà perché stiamo registrando i primi segnali positivi potrebbe vanificare il lavoro fatto in quest'ultimo mese.

Abbiamo già visto cosa ha portato l'egoismo di quel famoso fine settimana in cui, nonostante la circolazione conclamata del virus, ci si è spostati in massa per andare a sciare o per fare una scampagnata, non possiamo avere la memoria così corta e vanificare il lavoro colossale svolto da migliaia di operatori sanitari, dimenticando le oltre 16mila persone che sono decedute in queste settimane.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO