Coronavirus, Conte: "Probabile allentamento delle misure entro la fine del mese"

Dopo le indiscrezioni trapelate nelle ultime ore, è direttamente il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte a confermare nel corso di un'intervista alla BBC che un primo allentamento delle misure restrittive in vigore ormai dall'inizio di marzo in Italia potrebbe avvenire entro la fine di aprile, ovviamente in modo graduale.

Conte mette subito in chiaro che non è possibile passare da una fase di lockdown come quella che stiamo vivendo ad una riapertura di tutte le attività produttive: "Dobbiamo scegliere i settori che possono ripartire con l'attività. Se gli scienziati lo confermeranno, potremmo iniziare a rilassare alcune misure già entro la fine di questo mese".

Il premier italiano, riguardando alle prime fasi di questa emergenza, resta convinto che il governo non ha mai sottovalutato la gravità della situazione - e lo dice rivolgendosi ai cittadini del Regno Unito, il cui leader Boris Johnson ha fatto l'esatto contrario - e ammettendo che rifarebbe tutto, riconosce che la risposta non è stata perfetta, perché una risposta perfetta non poteva esserci:

La perfezione non è di questo mondo e non sono così arrogante da pensare che il governo italiano sia stato perfetto.

Conte sottolinea che il cosiddetto modello Italia è completamente diverso da quello cinese e se, allo scoppiare del primo focolaio, il governo avesse deciso di imporre subito delle misure restrittive la reazione dei cittadini sarebbe stata completamente diversa: "Mi avrebbero probabilmente preso per pazzo".

Con l'occasione il premier Conte ha ribadito la necessità di una risposta economica e sociale a livello europeo e sottolineato che, in assenza di queste risposte ci sarebbe una grande delusione non soltanto da parte dei cittadini italiani, ma di tutti i cittadini europei.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO