De Micheli: "In Fase 2 orari flessibili per uffici pubblici e nuove tecnologie sui mezzi"

Bisognerà controllare costantemente il riempimento dei bus.

Paola De Micheli

La ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli è stata intervistata su Rai Radio1 nel corso della trasmissione "Un giorno da pecora" e ha parlato dell'agognata Fase 2 nella lotta al coronavirus. La Fase 2 sarà quella della riapertura, ma non sarà assolutamente da intendere come un ritorno alla normalità, perché quello ci potrà essere solo quando sarà trovato il vaccino.

La ministra, quando le è stato chiesto se ci sarà un modo diverso di prendere i mezzi pubblici, ha risposto:

"Credo di sì: la fase 2 la stiamo ancora pensando e valuteremo anche in base ai dati sanitari. Ma dovremo immaginare una società dove non tutti vanno e tornano a lavorare allo stesso orario, a orari flessibili soprattutto negli uffici pubblici. E poi dobbiamo immaginare l'applicazione delle nuove tecnologie ad esempio per verificare il livello di riempimento di un bus per valutare le capienze massime"

Poi ha aggiunto:

"Circola poco sotto il 15% dei treni interregionali e ad alta velocità. Mentre le percentuali sono più alte per gli aerei, di corto raggio e lungo raggio, perché abbiamo scelto di riportare gli italiani a casa e quindi abbiamo tenuto aperte alcune tratte, per permettere a studenti, lavoratori che magari perdono il lavoro all'estero, di ritornare"

Per quanto riguarda, invece, questo weekend di Pasqua, la ministra ha detto:

"I nostri che lavorano sulle questioni del traffico mi hanno mandato qualche messaggio e confermano che tutto è abbastanza tranquillo. Gli italiani hanno capito, anche se è un sacrificio"

Poi ancora, tornando al discorso sull'uso dei mezzi pubblici nella Fase 2, quando le è stato chiesto se sugli autobus si potranno occupare solo i posti a sedere, senza posti in piedi, la ministra De Micheli ha risposto:

"Non siamo arrivati a questo livello di approfondimento"

E ha concluso:

"Di certo il Covid possiamo affrontarlo innanzitutto col distanziamento sociale e questo sul modo di muoversi avrà delle conseguenze"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO