COVID-19, la Ministra Bonetti: "Assegno per ogni figlio fino ai 14 anni"

La Ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti ha annunciato oggi via Facebook la proposta da lei presentata per dare un supporto alle famiglie italiane in questo momento di assoluta emergenza legata all'epidemia di coronavirus COVID-19.

Alle famiglie, mai come in questo momento, serve progettualità e visione. Un figlio non è “una tantum” ed è il motivo per il quale la proposta che ho presentato prevede un assegno per ogni figlio, almeno fino ai 14 anni, da aprile a dicembre, secondo il reddito Isee: 160 euro per redditi inferiori a 7mila euro, 120 per redditi tra i 7 e i 40mila euro, 80 euro per redditi superiori.

Bonetti ha aggiunto:

Allo stesso modo sono al lavoro per strutturare un’offerta di sostegno all’educazione e alla custodia dei figli: congedi parentali estesi, voucher baby sitter ma anche creazione di una rete che coinvolga terzo settore, volontariato, comuni per aiutare concretamente le famiglie e offrire occasioni di attività ludiche, ricreative, motorie, appena il lockdown sarà terminato.

La ministra Bonetti spiega che "alle famiglie occorrono garanzie e risposte concrete e tempestive, che le sostengano nella responsabilità inderogabile che i genitori hanno verso i figli".

Non promesse, ma "prontezza d'impegno e la certezza di una comunità Paese che le supporta. Mai come ora l’educazione delle giovani generazioni deve essere responsabilità di tutti. Sono i pilastri anche del Family act, che dovrà diventare la misura strutturale su cui costruire in modo solido e stabile un nuovo paradigma delle politiche familiari dal 2021".

Alle famiglie, mai come in questo momento, serve progettualità e visione. Un figlio non è “una tantum” ed è il motivo...

Posted by Elena Bonetti on Sunday, April 19, 2020
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO