Confindustria attacca: 4 maggio vicino, quale metodo si segue? | Gentiloni: Governo ha gestito bene l'emergenza

gentiloni governo ha gestito bene emergenza

Il presidente designato di Confindustria Carlo Bonomi attacca il governo sulla fase 2: "Stiamo arrivando alla fatidica soglia del 4 maggio senza sapere quale sarà il metodo".

Anche l’Anci ha sollecitato Palazzo Chigi a fare maggiore chiarezza per tempo sulle regole da seguire. Intanto nel "Decreto aprile" secondo indiscrezioni il governo vorrebbe inserire il blocco dei licenziamenti per altri due mesi e nuovi congedi speciali.

Dice Bonomi: "È dal 5 aprile che io chiedo qual è il metodo per arrivare alla riapertura e non tanto la data della riapertura, ad oggi non ho ancora avuto una risposta". Secondo Bonomi "stiamo arrivando alla fatidica soglia del 4 maggio senza sapere ancora quale sarà il metodo".

Confindustria si aspetta "che domani mattina almeno le imprese che hanno la capacità di rispondere agli accordi di sicurezza" già sottoscritti con governo e sindacati "e sono nelle grandi catene del valore aggiunto dell'export possano riaprire perché stanno perdendo quote di mercato e molte imprese saranno fuori" senza la ripartenza.

Per l’ex presidente del Consiglio e attuale commissario europeo agli Affari economici Paolo Gentiloni, il governo Conte in ogni caso si è dimostrato all’altezza dell’emergenza: "Ha gestito bene questa fase e non vedo perché debba essere messo in discussione. Poi non spetta al commissario europeo dare giudizi". L'Italia "ha dovuto fare da battistrada", il che non era "facile" ha sottolineato Gentiloni.

Sull’accordo di principio raggiunto al Consiglio europeo sul Recovery Fund, l’ex premier ha aggiunto: "Deve arrivare ora, non abbiamo i due anni che intercorsero tra la fine della Guerra e il Piano Marshall. Per ora intendo entro la fine dell'estate, metà settembre".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO