Di Maio cita Pertini: "Italiani chiedono un lavoro e una casa"

di maio 1 maggio video

Luigi Di Maio ha pubblicato un videomessaggio sul proprio profilo Facebook in occasione dei festeggiamenti del 1° maggio. Il ministro degli Esteri si rivolge agli italiani citando l’ex presidente della Repubblica Sandro Pertini: "Oggi è il primo maggio - esordisce Di Maio - festa di tutti i lavoratori, e vorrei rivolgervi i miei auguri con quelle che furono le parole del presidente Sandro Pertini. 'Gli italiani sono un popolo generoso, laborioso, non chiede che lavoro, una casa e di poter curare la salute dei suoi cari. Non chiede quindi il paradiso in terra. Chiede quello che dovrebbe avere ogni popolo'. Queste parole oggi assumono una valenza ancor più importante, in un momento in cui ci troviamo ad affrontare uno dei capitoli più difficili della nostra storia. Un momento in cui molte famiglie e lavoratori temono per il proprio futuro e anche per il proprio presente".

Di Maio: "Preoccupazioni degli italiani non resteranno inascoltate"

L’emergenza coronavirus ha messo letteralmente in ginocchio il tessuto produttivo del paese, rendendo letteralmente tragiche le condizioni di molti italiani. Una crisi che si sta rivelando peggiore di qualunque altra guerra o calamità cui l’Italia ha dovuto far fronte in passato. Riprendersi non sarà affatto facile ed è soprattutto questo che spaventa gli italiani: "Oggi, 1 maggio, nel giorno della Festa dei lavoratori - continua il ministro degli Esteri - abbiamo il dovere di dirci che queste preoccupazioni non possono e non resteranno inascoltate. Il lavoro è un diritto sacrosanto di ogni essere umano, un diritto garantito dalla nostra Carta costituzionale".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO