Campania, De Luca: "Mascherine obbligatorie. Chi non le indossa è una bestia"

Il governatore prevede sanzioni per chi non metterà la mascherina.

Vincenzo De Luca - Carabinieri con lanciafiamme

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca avverte tutti i suoi conterranei in vista dell'inizio della Fase 2 da lunedì prossimo:

"Voglio insistere su una cosa: dobbiamo essere rigorosi sull'obbligo di indossare mascherine fuori casa e se è possibile rispettare il distanziamento sociale. È indispensabile e noi saremo rigorosissimi. Chi non la indossa è una bestia perché non ha rispetto per anziani e famiglie"

Per quanto riguarda la reperibilità delle mascherine, De Luca ha assicurato che saranno disponibili anche nei supermercati oltre che nelle farmacie e ha detto:

"Noi le abbiamo prodotte, acquistate e consegnate a 2,5 milioni di famiglie. A questo deve corrispondere un atteggiamento di responsabilità. La Campania ha prodotto 4,5 milioni mascherine e ne ha messo in produzione un altro milione e 250mila per i bambini: è una iniziativa unica in Italia per dare una mano anche ai più piccoli"

Poi ha spiegato:

"I sindaci hanno il potere e il dovere di far rispettare l'ordinanza della Regione Campania che impone l'obbligo delle mascherine: vale per le forze dell'ordine ma anche per i sindaci. Tantissimi sindaci hanno collaborato e segnalato situazioni di emergenza, altri se ne infischiano e non è possibile. Quindi organizziamo i servizi di pattugliamento delle polizie municipali: noi interverremo con le forze dell'ordine"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO