Fase 2, le linee guida di Trenitalia per i viaggi dal 4 maggio

La fase 2 partirà ufficialmente in Italia lunedì 4 maggio e la principale azienda di trasporti nazionale, Trenitalia, si prepara a ripartire con 3.000 treni regionali al giorno, pari al 50% dell’offerta.

Per gli spostamenti dal 4 maggio valgono le direttive fissate dal DPCM del 26 aprile 2020: è consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza, anche se comporta uno spostamento tra Regioni diverse. Ci si potrà spostare tra le diverse Regioni d'Italia "esclusivamente nei casi in cui ricorrano: comprovate esigenze lavorative o assoluta urgenza o motivi di salute".

Fatta questa premessa, passiamo a vedere come cambieranno i viaggi a bordo dei treni di Trenitalia: chi avrà la possibilità di viaggiare dovrà indossare obbligatoriamente la mascherina - da tenere per tutta la durata del viaggio - e i guanti monouso e dovrà munirsi di biglietto acquistato anticipatamente per Frecce e Intercity. Il biglietto sarà nominale e digitale e dovrà essere esibito su richiesta del controllore, rigorosamente in modalità contactless.

A bordo di tutti i treni saranno installati dei dispenser igienizzanti che i viaggiatori potranno utilizzare in qualunque momento.

I viaggiatori dei treni regionali, non potendo prenotare in anticipo il biglietto, dovranno sedersi lasciando libero il posto immediatamente di fianco e quello di fronte. Nelle file da due posti ci si potrà sedere esclusivamente lato finestrino, lasciando libero il sedile corridoio.

Per salire e scendere dai treni bisognerà utilizzare le porte dedicate. Sarà vietato sostare in prossimità delle porte e ci si dovrà disporre lungo il corridoio rispettando la distanza sociale.

L'elenco dei treni attivi dal 4 maggio 2020 per ciascuna Regione d'Italia è disponibile a questo indirizzo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO