Lampedusa, in poche ore quattro sbarchi di migranti

La situazione sull'isola è ormai fuori controllo: impossibile far rispettare tutte le norme anti Covid-19.

barcone sbarca a Lampedusa

Tra la scorsa notte e stamattina a Lampedusa si sono registrati altri quattro sbarchi di circa 200 persone che ora non si sa bene dove mettere, visto che un altro centinaio di migranti da due giorni sono all'addiaccio sul molo Favolaro, riparati solo da un tendone, mentre presso l'hotspot ci sono altri 118 in quarantena e non se ne possono accogliere altri. Inoltre, a poche miglia dalla costa, c'è un mercantile che ha soccorso una sessantina di persone in zona Sar maltese e ora aspetta istruzioni su come procedere.

Intanto 150 migranti che nelle scorse settimane sono stati salvati dalla Alan Kurdi e dalla Vita Mari hanno concluso il loro periodo di quarantena e adesso dovrebbero essere portati presso i centri di accoglienza dove poi attendere di essere redistribuiti in Europa. La nave è entrata nel porto di Palermo ieri, ma solo donne e bambini sono potuti scendere.

A Lampedusa, con tutti questi arrivi, diventa davvero difficile rispettare le misure anti Covid-19. Il sindaco Salvatore Martello chiede da giorni al Viminale di avere una nave fissa davanti alle coste per ospitare i migranti che arrivano senza farli passare dall'isola, ma ancora non ha ricevuto risposte. Ed è in corso un braccio di ferro anche per quanto riguarda la Rubettino, la nave con cui la Protezione Civile ha firmato una convenzione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO