Fase 2, la mascherina sarà obbligatoria dal 18 maggio?

La fase 2 entra ufficialmente nel vivo dalla mezzanotte del 18 maggio 2020 e in moltissimi si stanno chiedendo come ci si dovrà comportare con la mascherina. Sarà obbligatoria all'aperto oppure no? Al di là delle disposizioni regionali - in Veneto, ad esempio, indossare la mascherina sarà obbligatorio anche all'aperto almeno fino al 3 giugno - il nuovo DPCM è piuttosto chiaro.

Ai fini del contenimento della diffusione del virus COVID-19, è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza. Non sono soggetti all’obbligo i bambini al di sotto dei sei anni, nonché i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina ovvero i soggetti che interagiscono con i predetti.

All'aperto, se non sarà possibile rispettare le distanze di sicurezza, si dovrà indossare la mascherina, ma se ad esempio si passeggia da soli lontani da altre persone non sarà obbligatorio indossarla.

Per mascherine, specifica il DPCM, non si intendono soltanto i dispositivi sanitari, ma anche le cosiddette "mascherina di comunità", vale a dire le mascherine monouso o lavabili, anche auto-prodotte. Anche queste, però, non saranno obbligatorie all'esterno nel caso in cui si possa mantenere la distanza di sicurezza:

Ai fini di cui al comma 2, possono essere utilizzate mascherine di comunità, ovvero mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire una adeguata barriera e, al contempo, che garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso. L’utilizzo delle mascherine di comunità si aggiunge alle altre misure di protezione finalizzate alla riduzione del contagio (come il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani) che restano invariate e prioritarie.

Il testo, in definitiva, conferma quello che gli esperti dicono da tempo: il solo utilizzo della mascherina non è efficace per contrastare la diffusione del virus. L'arma più potente che abbiamo è il distanziamento sociale. Quando questo non è possibile è necessario coprirsi naso e bocca con una mascherina. Indossare una mascherina può aiutare ed è comunque bene indossarla anche se non obbligatorio: è l'impegno di tutti, anche se non si è obbligati, a fare la differenza.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO