Vaccino per il COVID-19, dagli USA primi segnali positivi

Arrivano dagli Stati Uniti i primi segnali positivi su un possibile vaccino per il nuovo coronavirus. È la società di biotecnologia Moderna ad annunciare i dati incoraggiati della prima fase della sperimentazione sugli esseri umani, avviata dall'aziende nelle ultime settimane.

La fase 1 dei test clinici ha mostrato che le persone che si sono sottoposte alla sperimentazione hanno sviluppato anticorpi in modo del tutto simile ai pazienti di COVID-19 che sono guariti.

È ancora presto per parlare di successo, anche considerando che questa fase 1 di test è stata condotta su 8 soggetti. I risultati, però, sono incoraggianti:

I livelli di anticorpi rilevati nelle prime otto persone sottoposte ai test clinici con il mRNA-1273 sono uguali o superiori a quelli riscontrati nei pazienti guariti dal COVID-19.

Non solo. Il potenziale vaccino testato si sarebbe dimostrato sicuro e ben tollerato dai soggetti, senza gravi effetti collaterali. Dopo questa prima fase si parte subito con la fase 2 e, se i risultati si confermeranno incoraggiati, si potrà dare il via alla fase 3 già nel mese di luglio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO