Berlusconi contro Lega e Fdi sul Mes: "Autolesionista chi dice no, sono soldi gratis"

berlusconi mes

Silvio Berlusconi, europarlamentare di Forza Italia, è intervenuto stamane a "Mattino Cinque" soffermandosi sul Meccanismo Europeo di Stabilità: "La polemica su questo Mes per la sanità non riesco a capirla - dice l’ex premier - sono 36 miliardi euro, con un interesse allo 0,1 per cento e senza vincoli". In collegamento telefonico con la trasmissione di Canale 5, il presidente di FI ha ribadito che il Mes è perfetto per la situazione di crisi in cui verte attualmente il Bel Paese.

"Sembra fatto apposta per l'Italia - continua Berlusconi parlando del Fondo salva-Stati - siamo quelli a cui serve di più perché abbiamo un bisogno drammatico di denaro da immettere nel sistema economico e il Mes ce lo offre praticamente gratis". Insomma, mentre i suoi alleati del centrodestra - Matteo Salvini e Giorgia Meloni - continuano a bocciare il ricorso al Mes, per l’ex presidente del Consiglio sono soldi da prendere subito perché "un atto di generosità dei nostri partner europei, che dovremmo apprezzare".

Berlusconi: "Autolesionista chi dice no al Mes"

Il dibattito all’interno della maggioranza è aperto, Giuseppe Conte ha ribadito oggi che il Mes "non è il mio obiettivo anche per una questione di consistenza, al di là delle condizionalità e delle sensibilità politiche interne". A quanto pare, però, nemmeno l’opposizione ha una linea comune e anzi Berlusconi definisce autolesionista la posizione di Lega e Fratelli d’Italia: "Questo Mes è così conveniente che dovremmo assolutamente accettarlo: una posizione, quella di chi dice no, assolutamente incomprensibile, autolesionista, chiaramente strumentale in chiave antieuropea", conclude.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO