Palazzo Chigi: “Sì ad assistenti civici, sono stati richiesti dall’Anci”

I Comuni chiedono di avvalersi di soggetti che presteranno servizio gratuitamente.

Palazzo Chigi

Il Premier Giuseppe Conte ha tenuto oggi una riunione con i ministri dell’Interno Luciana Lamorgese, degli Affari regionali Francesco Boccia e del Lavoro Nunzia Catalfo per discutere anche del progetto degli assistenti civici di cui si è molto parlato nelle ultime ore.

Palazzo Chigi ha fatto sapere che i “ministri direttamente interessati al progetto proseguiranno nelle prossime ore nel mettere a punto i dettagli di questa iniziativa, che mira, per il tramite della Protezione civile, a soddisfare la richiesta di Anci di potersi avvalere, per tutta la durata dell’emergenza sanitaria, di soggetti chiamati ad espletare, gratuitamente, prestazioni di volontariato, con finalità di mera utilità e solidarietà sociale, anche attraverso la rete del Terzo Settore”.

Inoltre la fonte governativa ha spiegato che l’iniziativa degli assistenti civici “si inserisce nell’alveo di quelle già assunte dalla Protezione Civile, che hanno portato a dislocare oltre 2.300 volontari nelle varie strutture ospedaliere, nelle Rsa e nelle carceri. Questi soggetti volontari non saranno 'incaricati di pubblico servizio' e la loro attività non avrà nulla a che vedere con le attività a cui sono tradizionalmente preposte le forze di polizia”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO