Veneto, Zaia: "Dal 1° giugno si potranno visitare i familiari nelle case di riposo"

A partire dal 1° giugno i cittadini del Veneto avranno la possibilità, con le dovute distanze e protezioni, di tornare a far visita ai propri familiari ospitati nelle case di riposo della Regione.

Ad annunciarlo oggi è stato il governatore del Veneto Luca Zaia nella consueta diretta quotidiana in cui ha fatto il punto della situazione dell'epidemia nella Regione da lui guidata:

Siamo pronti alla riapertura delle RSA lunedì primo giugno, chiuse dall'8 marzo. Ci sono molti familiari che chiedono di poter giustamente andare a trovare i propri cari. Noi forniamo gli strumenti per far accedere i parenti nelle 300 case di riposo del Veneto che accolgono 30mila ospiti e 30mila dipendenti.

Zaia ha precisato che spetterà ai vertici delle RSA stabilire "come procedere e organizzare gli accessi":

Delle 300 case di riposo venete, ricordo, che il 75% ha avuto zero contagi, ce ne sono state solo una ventina che invece hanno avuto delle stragi. Complessivamente sono 600 le morti avvenute in queste strutture.

A partire dal 3 giugno, invece, il Veneto aprirà i centri estivi per i bambini di età compresa tra i 3 e i 17 anni.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO