Senatore FI alla Azzolina: "La credibilità è come la verginità, impossibile recuperarla"

Ministra Lucia Azzolina

Bagarre in aula al Senato dove le parole del senatore di Forza Italia Giuseppe Moles rivolte alla ministra dell'Istruzione Azzolina Lucia Azzolina sono state bollate come sessiste e offensive da parte di maggioranza e opposizione.

Moles prendendo la parola in aula, secondo quanto riporta Rainews, ha detto: "La scuola ha bisogno di credibilità e di serietà. E la credibilità è come la verginità: è facile da perdere, difficile da mantenere, ma impossibile da recuperare, signor ministro". Il Movimento 5 Stelle, di cui la ministra è espressione, le definisce "parole volgari e sessiste", dicendo basta agli "odiatori".

Anche il leader della Lega Matteo Salvini manifesta solidarietà alla ministra: "Un conto è la critica politica, un conto la minaccia e l’insulto". Il senatore Moles ha poi provato a fare marcia indietro: "Mi riferivo alla scuola" offrendo le sue scuse qualora fosse stato frainteso. Da tutto l’emiciclo.

Dl Scuola, fiducia sul maxiemendamento

Il ministro della Pubblica Istruzione Lucia Azzolina assicura che a settembre le scuole riapriranno. Come è ancora da vedere: "Riaprire le scuole a settembre è esigenza e obiettivo condiviso da tutto il governo" e "alle scuole saranno date precise indicazioni operative" dice Azzolina rispondendo al question time di oggi in Senato.

"Garantiremo la massima sicurezza e la continuità didattica. Stiamo lavorando col ministero della Salute, il documento sarà adottato nelle prossime ore" aggiunge la ministra. Saranno banditi 4 nuovi concorsi nella scuola per aumentare i posti fino a 80mila unità.

Il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Inca stamattina in aula al Senato ha annunciato a nome del governo la presentazione del maxi emendamento sostitutivo del Dl scuola ponendo la fiducia sul nuovo testo.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO