L'OMS dopo le parole di Zangrillo: "Il virus non è diventato meno patogeno"

World Health Organization

L'Organizzazione Mondiale della Sanità, dopo la polemica esplosa in Italia in seguito alle dichiarazioni del professor Alberto Zangrillo, ha voluto precisare che non è affatto il momento di abbassare la guardia:

Questo è ancora un virus killer. Ci sono migliaia di persone che ogni giorno muoiono. Non credo sia il caso di dire che è diventato meno patogeno, siamo noi che ora lo combattiamo meglio.

Mike Ryan, capo del programma di emergenze sanitarie dell'OMS, ha sottolineato in conferenza stampa a Ginevra che la contagiosità e la severità del COVID-19 non sono affatto cambiate:

Non è interesse di un virus uccidere tutti coloro che infetta, lo abbiamo visto con i bambini, ma la contagiosità e la severità non sono cambiate. Abbiamo imparato però a ridurre la trasmissione e stiamo anche studiando se l'intensità dell'esposizione al virus, come nel caso degli operatori sanitari, possa avere un ruolo nella severità della malattia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO