Coronavirus, Ricciardi: "Se tutto va bene, in inverno vaccino per l’Italia"

ricciardi vaccino italia

Walter Ricciardi, ordinario di Igiene generale e applicata all'Università Cattolica e consigliere del ministro della Salute, Roberto Speranza, è stato ospite della trasmissione Agorà. Parlando dell’emergenza coronavirus, Ricciardi ha sottolineato che a sorpresa il vaccino europeo potrebbe essere pronto prima di quello americano. "Il vaccino europeo è avanti a quello degli Usa - evidenzia - il vaccino elaborato a Oxford in collaborazione con un'azienda italiana è più avanti. Ci stiamo organizzando affinché in parte sostanziale venga prodotto in Italia. Ci stiamo organizzando per essere tra i paesi leader, devo dire con grande piacere che l'Europa è avanti agli Stati Uniti in questo momento".

Insomma, l’Italia potrebbe avere un ruolo fondamentale nella “Fase 3”, ovvero quella che dovrà portare l’Europa fuori dall’epidemia. Predicando ottimismo, inoltre, Ricciardi aggiunge che il vaccino possa essere a disposizione già dopo l’estate: "Se le cose vanno bene, in autunno-inverno potremmo avere le prime dosi e quindi anche le dosi per gli italiani", aggiunge durante l’intervista concessa ad Agorà.

Ricciardi: "Prepariamoci ad un terremoto"

Quanto alla versione del consigliere di Fauci, il consigliere di Trump secondo cui la seconda ondata del virus è praticamente certa, Ricciardi commenta: "Nessuno può essere certo al 100%, abbiamo due ipotesi. La prima è che il virus sparisca come quelli della Mers e della Sars. Tutti quanti pensiamo sia improbabile perché è un virus che si è specializzato per diffondersi. La seconda - prosegue - è che torni insieme al virus dell'influenza e della parainfluenza. In entrambi i casi dobbiamo prepararci per un terremoto e preparare costruzioni antisismiche: poi, se il terremoto non viene, siamo contenti".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO