Roma, focolaio di COVID-19 a Garbatella: almeno 17 positivi in uno stabile occupato

Roma si trova ad affrontare almeno un secondo focolaio di coronavirus COVID-19 dopo quello legato all'Ircss San Raffaele Pisana che oggi, come confermato dall'assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, conta 104 positivi confermati e 5 decessi.

Il nuovo focolaio di COVID-19 è stato identificato in una palazzina occupata di piazza Attilio Pecile, in zona Garbatella. Ad oggi, dopo le prime verifiche, la Asl ha confermato 17 persone positive, inclusi due bambini. Nelle prossime ore sono attesi i risultati di altri 40 test eseguiti tra ieri e oggi.

La palazzina conta circa 100 occupanti e si sta cercando di capire come limitare il contagio tra i presenti. Alcuni residenti positivi sono stati trasferiti in ospedale, mentre per altri si è deciso il trasferimento in hotel così da mantenere il più possibile.

Il focolaio è stato scoperto casualmente nei giorni scorsi, quando una donna peruviana è stata trovata positiva insieme al marito e ai due figli. La famiglia è stata trasferita in ospedale e quando è emerso che la loro residenza era una palazzina occupata in zona Garbatella sono state avviate la procedure di controllo e di test per tutti i residenti.

Nelle prossime ore, appena apparirà chiara l'entità del nuovo focolaio, si deciderà se limitare il contenimento all'intero stabile o se allargare il lockdown all'intera area.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO