Di Maio alla riapertura del valico Brogeda-Chiasso: "Nessuno verrà abbandonato dal governo"

Il ministro degli Esteri oggi in Svizzera per parlare con Ignazio Cassis.

Luigi Di Maio e Ignazio Cassis al confine Italia-Svizzera

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio oggi è stato alla riapertura del valico Brogeda-Chiasso, in confine tra Italia e Svizzera, e ha incontrato Ignazio Cassis, capo del dipartimento federale degli Affari Esteri della Svizzera.
Condividendo le foto dell'incontro, Di Maio ha scritto:

"Eccoci al valico di Brogeda-Chiasso, il confine tra Italia e Svizzera è regolarmente aperto. Per il nostro turismo la riapertura con la Svizzera è un fattore molto importante, nel periodo estivo infatti sono davvero tanti i cittadini svizzeri che scelgono l’Italia per trascorrere le proprie vacanze. Come potete vedere imprenditori, famiglie e lavoratori sono al centro della nostra azione politica"

E ha aggiunto:

"Ieri al Consiglio dei ministri abbiamo esteso l’anticipo della cassa integrazione per altre 4 settimane. Grazie all’impegno del ministro Patuanelli fino al 13 agosto imprese, partite iva, artigiani, agricoltori che hanno subito danni a causa dell'emergenza potranno fare domanda per ottenere indennizzi a fondo perduto. Con lo sblocco dei flussi turistici diamo linfa ai nostri commercianti grazie all’arrivo di turisti dall’estero. Siamo insomma impegnati su più fronti per rimettere in moto la nostra economia. Nessuno verrà abbandonato dal governo. Andiamo avanti uniti dando il massimo per l’Italia"

Più tardi, condividendo il video della conferenza stampa congiunta con Cassis, ha scritto anche:

"La Svizzera è uno di quei Paesi che durante quest’emergenza ha aiutato l’Italia inviandoci dispositivi sanitari. E proprio ieri ha riaperto anche i suoi confini eliminando qualsiasi blocco agli italiani. Ne ho parlato oggi con il collega svizzero Ignazio Cassis"

Foto © Luigi Di Maio Pagina Facebook

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO