Minacce all’ex ministro Giulia Grillo: "Questa volta non lascerò correre"

minacce a ex ministro Giulia Grillo

L’ex ministro della Salute Giulia Grillo a seguito delle minacce ricevute nelle ultime ore via social avverte che questa volta non lascerà correre.

"Ti rifaremo la pelle... rasata al cranio come alle detenute criminali!" il messaggio di minaccia rivolto alla deputata del Movimento 5 Stelle, finita nel mirino degli odiatori da tastiera.

"Lascio sempre correre le offese e comprendo che il dibattito politico, la differenza di idee e posizioni, portino ad accendere i toni. Ma c'è un limite ben preciso tra l'offesa e la minaccia" ha commentato Grillo, anche perché - ha aggiunto - "questa non è la prima che mi giunge e forse non sarà nemmeno l'ultima".

Dal M5S è arrivata la condanna del vile attacco all’ex ministro; massima solidarietà dallo stato maggiore pentastellato. Il sindaco di Roma Virginia Raggi su Twitter scrive: "Solidarietà a GiuliaGrilloM5S per le minacce vigliacche ricevute su Facebook. Vergognose e inaccettabili le parole che le sono state rivolte. Un abbraccio ad una donna forte, vai avanti così".

Vito Crimi, sempre via Twitter, parla di "minacce ignobili e inaccettabili. La violenza non va solo condannata e i responsabili devono essere perseguiti. A Giulia va la vicinanza mia e di tutto il Mov5Stelle".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO