Salvini è andato a fare campagna elettorale sul nuovo ponte di Genova. PD: “Non ha cultura delle Istituzioni”

Il leader della Lega: “Codice appalti boiata che rallenta il Paese”.

Salvini a Genova

Matteo Salvini in questi giorni è in tour elettorale in Liguria e oggi è stato sul nuovo ponte di Genova, dove c’è stato il primo passaggio “sperimentale” di un’automobile. Il leader della Lega è stato accompagnato dal governatore Giovanni Toti e dal sindaco Marco Bucci, quest’ultimo anche commissario per l’emergenza dopo il crollo del Ponte Morandi.

Sia Toti sia Bucci sono di centrodestra e Salvini ha così avuto il permesso di salire sul ponte, scatenando l’ira dei suoi avversari politici.

Roberta Pinotti, senatrice del PD ed ex ministro della Difesa, ha commentato:

“Una cosa inaccettabile, a che titolo è salito lì sopra e chi lo ha permesso? Chi è stato ministro dell'Interno avrebbe dovuto acquisire cultura delle istituzioni"

Salvini peraltro ha ripreso tutto con lo smartphone e ha postato sui suoi canali social. Durante la visita ha anche commentato:

"Il modello Genova significa rialzarsi senza ritardi, senza incidenti, senza tangenti e senza truffe. Temo però che il rosso della Cgil blocchi tutto e sarebbe una follia rimanere ostaggio della burocrazia, di qualche sindacato o dei no del M5s"

E ha aggiunto sul codice degli appalti:

"Il codice degli appalti è una boiata che sta rallentando lo sviluppo del Paese"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO