COVID-19, lockdown a Melbourne per 5 milioni di persone

Il primo ministro dello stato australiano di Victoria, Daniel Andrews, ha deciso di imporre il lockdown per ben 5 milioni di cittadini residenti a Melbourne dopo la conferma di un aumento dei casi di COVID-19. Nelle ultime ore sono stati accertati 191 nuovi casi di positività al COVID-19, un record per lo stato di Victoria e la città di Melbourne, e questo ha fatto scattare l'allarme.

Andrews ha deciso di chiudere i confini coi due stati confinanti, New South Wales e South Australia, e di imporre importanti limitazioni per 5 milioni di cittadini: si potrà uscire di casa solo per motivi essenziali come il lavoro, l'attività fisica e l'acquisto di cibo e beni di prima necessità. I ristoranti potranno operare soltanto per permettere il ritiro del cibo e la didattica tornerà a distanza.

Le nuove misure saranno in vigore a partire da domani, mercoledì 8 luglio 2020, e per sei settimane. Daniel Andrews è stato molto chiaro coi cittadini:

Siamo sull'orlo di qualcuno di molto molto brutto se non prendiamo queste misure.

La notizia è arrivata un po' a sorpresa per i cittadini nel momento in cui le misure restrittive erano state allentate da poco. Il nuovo lockdown al momento riguarda soltanto la città di Melbourne e l'area a nord, la contea di Mitchell, ma i confini restano chiusi per l'intero stato di Victoria.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO