Catalogna, 816 casi in 24 ore: lockdown per 500mila persone

Un nuovo e importante focolaio in Catalogna ha spinto il governo locale a disporre il lockdown per quasi 500mila persone tra la città di Lleida e altri sette comuni confinanti.

La decisione è stata presa dopo l'importante aumento dei contagi che, secondo il quotidiano La Vanguardia, avrebbe avuto un'impennata di ben 816 casi di COVID-19 in appena 24 ore.

I limiti imposti sono quelli che i cittadini della Catalogna, ma anche noi italiani, conoscono bene: le uscite di casa dovranno essere limitare agli spostamenti per lavoro e per gli acquisti essenziali e, va da sé, nel momento in cui si mette il naso fuori casa è obbligatorio mantenere il distanziamento sociale e indossare una mascherina sul viso per ridurre al minimo le possibilità di diffusone del virus.

E se la Catalogna ha deciso di agire in modo tempestivo nell'area più colpita, presto potrebbe seguire anche la zona di Barcellona, dove nelle ultime due settimane i contagi sono quadruplicati. Un singolo ospedale ha visto salire i casi di persone ricoverate da 31 a 107 in una settimana. Al momento la situazione sembra sotto controllo, ma si teme che a seguito di ulteriori test a tappeto possa emergere un quadro più grave, al punto da pensare a nuove chiusure temporanee.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO