Covid, nuovo lockdown a Barcellona: contagi triplicati in una settimana

Nuovo lockdown a Barcellona e in altre zone della Catalogna. Le autorità hanno chiesto ai residenti della capitale catalana "di rimanere a casa" per contenere quella che, a giudicare dall’aumento dei contagi, appare come una nuova ondata di Covid-19.

Le misure restrittive riguardano in tutto 4 milioni di persone circa. Il nuovo lockdown, proclamato per due settimane, riguarda diverse attività non essenziali, ma non bar e ristoranti che restano aperti anche se potranno accogliere i clienti solo al 50% delle loro capacità.

Il governo regionale della Catalogna ha anche chiesto ai cittadini di non recarsi in eventuali seconde case, di evitare le uscite notturne e ha vietato assembramenti e riunioni con più di 10 persone, all’aperto o al chiuso.

Stop anche alle attività culturali, nuova serrata quindi per cinema, teatri oltreché per le discoteche. Ieri in Spagna è stato registrato il maggior numero di contagi (580) da più di due mesi a questa parte, il 70% dei quali in Catalogna (142) e Aragona (266). A Barcellona in sette giorni i casi di coronavirus sono triplicati. In tutta la Spagna sono 158 i focolai attivi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO