Indice RT in risalita in Italia: Veneto 1,61, Lazio 1,23 e Lombardia 1,14

Il rapporto settimanale sul monitoraggio della Fase 2 diffuso dal Ministero della Salute e dall'Istituto Superiore di Sanità rivela oggi che l'indice di contagio RT nazionale ha superato quota 1, ma in alcune Regioni ha toccato vette ben più alte.

Il lieve aumento - 1.01 - non fa salire il livello di criticità dell'Italia, che ad oggi rimane un Paese a bassa criticità, come confermato dall'ISS:

Il quadro generale della trasmissione e dell’impatto dell’infezione da SARS-CoV-2 in Italia rimane a bassa criticità con una incidenza cumulativa negli ultimi 14 gg (periodo 29/6-12/7) di 4.6 per 100 000 abitanti (in lieve aumento). A livello nazionale, si osserva un lieve aumento nel numero di nuovi casi diagnosticati e notificati al sistema integrato di sorveglianza coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità rispetto alla settimana di monitoraggio precedente, con Rt nazionale = 1.01, sebbene sia inferiore ad 1 nel suo intervallo di confidenza minore. Questo indica che la trasmissione nel nostro paese è stata sostanzialmente stazionaria nelle scorse settimane.

La Regione con l'indice RT più alto è il Veneto (1.61), seguita dalla Toscana (1.24) e il Lazio (1.23), mentre ad oggi quello della Lombardia è 1.14. Di seguito l'elenco completo delle Regioni:


  • Abruzzo: Rt 0.21

  • Basilicata: Rt 0.02

  • Calabria: Rt 0.13

  • Campania: Rt 0.93

  • Emilia Romagna: Rt 1.06

  • Friuli-Venezia Giulia: Rt 0.77

  • Lazio: Rt 1.23

  • Liguria: Rt 0.78

  • Lombardia: Rt 1.14

  • Marche: Rt 0.63

  • Molise: Rt 0.05

  • Piemonte: Rt 1.06

  • Bolzano: Rt 0.14

  • Trento: Rt 0.25

  • Puglia: Rt 0.07

  • Umbria: Rt 0.39

  • Sardegna: Rt 0.32

  • Sicilia: Rt 0.43

  • Toscana: Rt 1.24

  • Valle d’Aosta: Rt 0.19

  • Veneto: Rt 1.61

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO