Vaticano: via libera a nozze e battesimi celebrati dai laici

vaticano laici battesimi matrimoni funerali

A partire da oggi anche i laici potranno celebrare battesimi, matrimoni e funerali in via eccezionale e per un periodo limitato di tempo. Lo ha deciso il Vaticano, che lo ha comunicato ufficialmente nell'Istruzione sulle parrocchie: nella comunicazione si legge che "il vescovo, a suo prudente giudizio, potrà affidare ufficialmente alcuni incarichi ai diaconi, alle persone consacrate e ai fedeli laici, sotto la guida e la responsabilità del parroco".

Vaticano: "Basta tasse per messe e sacramenti"

La decisione è stata presa per via del periodo storico caratterizzato da una particolare carenza di sacerdoti. Non è tutto, perché gli stessi laici, sempre supervisionati dal parroco, potranno "presiedere la Liturgia della Parola, là dove non si può celebrare la Messa per mancanza di sacerdoti". No assoluto, invece, all’omelia durante la celebrazione eucaristica, che rimarrà esclusivamente appannaggio dei sacerdoti. Tra le nuove linee guida, inoltre, quella che stabilisce che messe e sacramenti non possono comportare "un prezzo da pagare", "una tassa da esigere", insomma la parrocchia non pdeve "dare l'impressione che la celebrazione dei sacramenti, soprattutto la Santissima Eucaristia, e le altre azioni ministeriali possano essere soggette a tariffari".

L’Istruzione per le parrocchie è stata redatta dalla Congregazione per il Clero, che sottolinea anche come il parroco sia tenuto a "a formare i fedeli, affinché ogni membro della comunità si senta responsabilmente e direttamente coinvolto nel sovvenire ai bisogni della Chiesa, attraverso le diverse forme di aiuto e di solidarietà".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO