Paragone lancia il suo partito Italexit: “Siamo già al 5%”. E ha una candidata sindaco per Roma: Monica Lozzi

Un nuovo partito sovranista che vuole che l’Italia esca dall’Unione Europea.

Gianluigi Paragone Italexit

Il senatore Gianluigi Paragone, ex del MoVimento 5 Stelle, ha presentato ufficialmente il suo nuovo partito che sia chiama Italexit e già il nome dice esplicitamente qual è l’obiettivo principale di questa formazione politica sovranista: portare l’Italia fuori dall’Unione Europea.

Paragone, dunque, si propone come il Nigel Farage italiano e si dice certo di avere già almeno il 5% dei consensi, quindi più di altri piccoli neonati partiti come Italia Viva o Azione. Durante la conferenza stampa che ha tenuto alla Camera l’ex direttore de La Padania ha detto:

“Secondo i sondaggi dell'istituto Piepoli, Italexit è al 5%, e per essere una forza che deve ancora radicarsi è un punto di inizio. La strada è lunga e da qui l'Europa sarà la mia migliore alleata perchè i provvedimenti presi danneggiano gli italiani”

Poi ha anche annunciato di avere una candidata sindaco per Roma, Monica Lozzi, attuale presidente del VII Municipio, anch’ella ex del MoVimento 5 Stelle. Paragone poi ha spiegato:

“L'unico partito che mancava era questo. Mancava un partito che dicesse 'fuori dall'Unione Europea'. Tutti gli altri partiti pensano con sfumature diverse di rimanere nell'Ue e di correggerla. Io penso che sia una missione impossibile e inutile: la maionese impazzita non si raddrizza. La crisi è adesso e le risposte sono sbagliate, perché i soldi non vanno all'economia reale. Noto molta leggerezza: molti non si rendono conto di cosa significhi il -12% del Pil. Significa vedere un paese che sanguina e che in molti casi può sanguinare mortalmente. Il gioco dell'Ue è ingannevole, si entra nella spirale del debito senza nemmeno accorgersene”

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO