Porto Empedocle: nuova fuga di migranti | Caltanissetta: rintracciati 125 dei 184 fuggitivi

fufa migranti-porto empedolcle

Dopo il caso del Cara di Caltanissetta, un'altra fuga di massa di migranti è avvenuta in queste ore a Porto Empedocle, nell’agrigentino. I migranti si trovavano nella tensostruttura della Protezione Civile, allestita nella banchina del porto: qui c’erano 520 persone contro una capienza massima di 100.

Le forze dell’ordine, polizia e carabinieri, si sono messe alla ricerca dei fuggitivi. Secondo quanto riferisce Agrigento Notizie "numerose decine di migranti" hanno abbandonato la tensostruttura dopo aver scavalcato la recinzione dirigendosi poi verso la vicina strada statale.

Intanto sono stati rintracciati 125 dei 184 migranti fuggiti ieri dal Cara di Caltanissetta, ora messi tutti in quarantena.

Il sindaco Roberto Gambino ha fatto appello al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese con una lettera in cui ha chiesto di rafforzare la sicurezza sul territorio, quindi "di non inviare a Caltanissetta più nessuno e soprattutto di svuotare il centro d’accoglienza di Pian del Lago" che per il primo cittadino "è palesemente inidoneo a ospitare i cosiddetti quarantenati che arrivano dall’estero"

Il governatore della Sicilia Nello Musumeci dal canto suo ha chiesto al governo di non trattare l’isola "come una colonia. Abbiamo dato disponibilità e chiediamo reciprocità, ma vediamo che nella gestione del fenomeno migratorio c'è troppa improvvisazione e superficialità".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO