Arcuri: "Per le scuole 11 milioni di mascherine al giorno"

arcuri mascherine scuole

Domenico Arcuri, Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, ha parlato oggi del ritorno a scuola. "I miei uffici - ha evidenziato - hanno predisposto la distribuzione gratuita giornaliera di 11 milioni di mascherine chirurgiche che verranno destinate agli oltre 40mila plessi scolastici". Le mascherine – prosegue il commissario all’emergenza, saranno "distribuite sul territorio che potranno così essere utilizzate dal personale docente non docente e dagli studenti". Ovviamente, i dpi non basteranno, ragion per cui "invieremo - prosegue - alcune quantità di gel igienizzanti, sempre a titolo gratuito, che verranno distribuite nella totalità delle scuole distribuite sul nostro territorio".

E non è tutto, perché saranno messi a disposizione dal governo centrale "due milioni di test sierologici rapidi per tutto il personale docente e non docente della scuola e saranno i medici di famiglia e le Asl a somministrarli".

Quanto ai banchi monoposto, si dice che le aziende che li stanno producendo non li consegneranno in tempo. Non sarà comunque l’unica soluzione adottabile, come specifica ancora Arcuri. "Il 30 giugno il ministro dell’istruzione mi inviato una comunicazione nella quale mi manifestava l’esigenza di provvedere ad eseguire le indicazioni del comitato tecnico scientifico del 22 giugno e quindi a ricercare fino a 3 milioni di banchi monoposto. Essi sono fino a 2,2 milioni per le scuole secondarie di primo e secondo grado e fino a 800 mila per le scuole primarie. Il ministro tra i banchi monoposto diciamo tradizionali e quelli con le cosiddette sedute innovative, si è confrontata con i presidi e direttori didattici responsabili degli istituti di tutto il territorio che hanno precisato definitivamente i fabbisogni. La suddivisione tra banchi tradizionali e banchi cosiddetti innovativi deriva da una richiesta dei responsabili dell’Istruzione distribuiti sul territorio".

Arcuri: "Niente termoscanner, febbre misurata a casa"

Le tempistiche? Il commissario dà le date: "Il 5 agosto è il termine per la presentazione delle offerte, il 12 agosto è il termine per sottoscrizione dei contratti, l'8 settembre è il termine per l'avvio delle consegne dei banchi prolungabile al massimo fino al 12 settembre considerando che il 14 inizia l'anno scolastico". Confermata infine, la misurazione della temperatura a casa: "Il Cts ha stabilito che io non dovessi dotare le scuole di termoscanner, come pure avrei potuto fare, in quanto ritiene che la misurazione corporea debba avvenire nelle famiglie, non posso fare commenti".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO