COVID-19 in Spagna: discoteche chiuse e divieto di fumo all'aperto

La curva dell'epidemia resta alta in Spagna - i nuovi casi sono in diminuzione rispetto alla settimana scorsa, ma ad aumentare ora sono i decessi - e il governo decide di correre ai ripari disponendo la chiusura delle discoteche, il divieto di fumo in strada quando non è possibile rispettare il distanziamento e l'obbligo per i bar di chiudere a mezzanotte.

Ad annunciare le nuove misure restrittive è stato il Ministro della Sanità Salvador Illa, che ha deciso di estendere a tutto il Paese le misure già testate negli ultimi giorni in Galizia e nelle Baleari.

Questo lo storico degli ultimi giorni in Spagna:


  • 14 agosto 2020: 2.987 nuovi casi e 12 decessi

  • 13 agosto 2020: 2.935 nuovi casi e 26 decessi

  • 12 agosto 2020: 1.690 nuovi casi

  • 11 agosto 2020: 1.418 nuovi casi e 3 decessi

  • 10 agosto 2020: 1.486 nuovi casi e 73 decessi

  • 7 agosto 2020: 4.507 nuovi casi e 3 decessi

  • 6 agosto 2020: 4.088 nuovi casi e 1 decesso

  • 5 agosto 2020: 2.953 nuovi casi e 1 decesso

  • 4 agosto 2020: 5.760 nuovi casi e 26 decessi

  • 3 agosto 2020: 3.044 nuovi casi e 9 decessi

  • 31 luglio 2020: 3.092 nuovi casi e 2 decessi

  • 30 luglio 2020: 2.789 nuovi casi e 2 decessi

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO