Discoteche chiuse e mascherine obbligatorie dalle 18 alle 6

La stretta alla movida e agli assembramenti su tutto il territorio italiano non passa soltanto per la chiusura delle discoteche e delle sale da ballo, in vigore a partire da oggi, lunedì 17 agosto, almeno fino al 7 settembre prossimo, ma passa anche per l'obbligo di indossare le mascherine all'aperto in tutti quei luoghi in cui il rischio di assembramenti è più che concreto.

L'ordinanza firmata ieri dal Ministro della Salute Roberto Speranza è chiarissima:

È fatto obbligo dalle ore 18.00 alle ore 06.00 sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, lungomari) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale;

Se siete in fila davanti ad un negozio, la mascherina è obbligatoria. Se state passeggiando sul lungomare, la mascherina è obbligatoria. Se state chiacchierando con gli amici in piazza, dovete indossare la mascherina a partire dalle 18.

Le disposizioni valgono per tutto il territorio italiano e l'ordinanza mette nero su bianco che fino al 7 settembre prossimo le Regioni potranno introdurre misure "solo in termini più restrittivi".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO