Sicilia, Musumeci: "Chiudo hotspot e centri di accoglienza"

Nello Musumeci

Il governatore della Regione siciliana Nello Musumeci ha firmato questa mattina un'ordinanza senza precedenti con cui dispone la chiusura e lo sgombero di tutti gli hotspot e dei centri di accoglienza esistenti della Sicilia, incluso quello ormai al collasso di Lampedusa.

L'annuncio del governatore siciliano era arrivato ieri sera con un post su Facebook in cui aveva attaccato non soltanto il governo centrale, ma anche l'Unione Europea:

La Sicilia non può continuare a subire questa invasione di migranti. Tra poche ore sarà sul mio tavolo l’ordinanza con cui dispongo lo sgombero di tutti gli Hotspot e dei Centri di accoglienza esistenti. Si attivi un ponte-aereo immediatamente e si liberi la Sicilia da queste vergognose strutture, iniziando da Lampedusa. Le regole europee e nazionali sono state stracciate. L’Europa fa finta di niente e il governo nazionale ha deciso - malgrado i nostri appelli - di non attuare i decreti vigenti e di non chiudere i porti, come invece ha fatto lo scorso anno con il decreto interministeriale Interno-Difesa-Trasporti. C’è una colpevole sottovalutazione del fenomeno senza precedenti. E non capiscono quanto stia crescendo la tensione. Vogliono far diventare razzisti i siciliani, che sono il popolo più accogliente di tutto il mondo? Adesso se vogliono a Roma impugnino pure la mia ordinanza. Basta: abbiamo avuto fin troppo rispetto istituzionale su questa emergenza, ricambiato da silenzi, indifferenza e omissioni.

Questa mattina, come promesso, c'è stata la firma dell'ordinanza. Il testo è durissimo e chiaramente provocatorio, messo in campo soltanto per avviare un tira e molla col governo nazionale che in nessun modo potrà acconsentire alle condizioni poste da Musumeci:

Entro le ore 24 del 24 agosto 2020, tutti i migranti presenti negli hotspot ed in ogni centro di accoglienza devono essere improrogabilmente trasferiti e/o ricollocati in altre strutture fuori dal territorio della Regione Siciliana, non essendo allo stato possibile garantire la permanenza nell'isola nel rispetto delle misure sanitarie di prevenzione del contagio.
La Regione Siciliana, mediante le A.S.P. territorialmente competenti, mette a disposizione delle autorità nazionali il personale necessario ai controlli sanitari per consentire il trasferimento dei migranti in sicurezza.

Non solo. Musumeci va oltre e dispone il divieto di ingresso, transito e sosta nel territorio della Regione Siciliana di ogni migrante:

Al fine di tutelare e garantire la salute e la incolumità pubblica, in mancanza di strutture idonee di accoglienza, è fatto divieto di ingresso, transito e sosta nel territorio della Regione Siciliana da parte di ogni migrante che raggiunga le coste siciliane con imbarcazioni di grandi e piccole dimensioni, comprese quelle delle ONG.

Il governo nazionale impugnerà certamente l'ordinanza, anche se al momento fonti ufficiali non hanno replicato alla sfida di Musumeci.

Buongiorno! L’ordinanza è stata pubblicata questa notte. Oggi verrà notificata a tutte le prefetture dell’Isola e al...

Posted by Nello Musumeci on Sunday, August 23, 2020
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO