Nicola Cosentino, la conferenza stampa in diretta: «Non sono in imbarazzo per le mie parentele»

15.02: qualcuno chiede a Cosentino se non sia in imbarazzo per le sue parentele, e se queste parentele siano compatibili con candidature.

«Sono parlamentare dal '96. Perché non me lo ha chiesto nel '96? Io devo essere impresentabile soltanto perché ho deciso di nascere a Casal di Principe? O devo essere responsabile er cui uno dei miei otto fratelli si è sposato con una donna il cui fratellino è stato poi camorrista? Che cosa c'entro io? E' più imbarazzante lei».

Applauso.

Nicola Cosentino escluso dalle liste del Pdl

15.00. L'avvoccato di Cosentino precisa che la scelta è quella di difendersi «nel processo» e non «dal processo». La nostra speranza è ancorata al «principio di non colpevolezza, che dovrebbe valere per tutti, anche per Nicola Cosentino»

14.57: Cosentino, ovviamente, nega di aver ricevuto qualche favore dal Pdl in cambio della sua rinuncia a candidarsi.

14.56: «Declinerò l'invito a partecipare a manifestazioni che riguardino la politica, prima di aver chiuso le mie vicende processuali [...] Non posso condizionare più nessuno, il mio impegno sarà quello della ricerca della verità nei processi».

14.55: Cosentino sostiene che la bagarre che ci sarebbe stata ieri fosse dovuta ad alcuni dubbi a proposito di documentazione mancante: «Sono cose normali, che accadono in tutte le competizioni elettorali».

14.52: «Scappato con le liste? Un'altra di quelle bufale costruite per la paura che potessi rimanere in lista».

14.52: «Il carcere non mi preoccupa, non sono condannato».

14.49: «L'autocritica che faccio a me stesso è che forse non avrei dovuto impegnarmi molto e troppo nel ribaltare una regione rossa, dopo 20 anni di governo della sinistra. Perché io pago per questo».

14.44: Cosentino prova anche a buttarla sul ridere, ricordando di aver perso alle provenciali: «'sti casalesi sono proprio un clan di fessi, se non sono in grado di indicare un candidato vincente. Oppure portano iella».

14.43: «L'unico referente casalese vero è stato l'onorevole Bocchino» (scatta l'applauso). Poi Cosentino precisa: «E' stato il primo eletto a Casal di Principe. Mi riferisco ovviamente alla parte buona dei casalesi».

14.40: Cosentino sostiene di essere stato corteggiato da altri partiti che sono a fianco del Pdl e di aver declinato le offerte, poi dice di aver spinto Caldoro alla Presidenza della Regione.

Nicola Cosentino in conferenza stampa

14.30: la conferenza stampa di Nicola Cosentino è iniziata in anticipo rispetto a quanto annunciato. Escluso dalle liste, l'ex coordinatore del Pdl ha detto:

«Ho lottato fino alla fine per ottenere una candidatura, avrei potuto candidarmi con uno dei tanti partiti che me l'hanno offerto. Ma io non vendo la dignità per l'immunità perchè penso che valga molto di più. Potevo portare voti a livello locale ma farne perdere a livello nazionale. Questo focus consegnato al partito ha portato al provvedimento»

Poi ha detto, di Alfano: «Ho stima di Angelino, un perdente di successo». E ha lanciato alcune stoccate nei confronti di Caldoro.

Conferenza Stampa Nicola Cosentino rinviata alle 15

Ricapitoliamo la sequenza degli eventi. Nicola Cosentino, escluso dalle liste ieri, come abbiamo annunciato in anteprima assoluta, ha convocato una conferenza stampa per le 12. La conferenza stampa tardava. Cosentino si è presentato ai fotografi intorno alle 12.30. Contemporaneamente, Silvio Berlusconi era in onda a Studio Aperto e ringraziava Cosentino per il passo indietro, dicendo:

«Abbiamo dovuto chiedere ai nostri amici di rinunciare perché una magistratura politicizzata li aveva attaccati».

Poco dopo giungeva la notizia del rinvio della conferenza stampa di Cosentino. La motivazione ufficiale: troppa ressa nell'hotel dove era previsto che il politico parlasse.

12.43: è ufficiale. La conferenza stampa è stata rinviata.

12.41: secondo indiscrezioni rese note da SkyTg24, la conferenza stampa potrebbe essere stata rinviata alle 15. Anche il rinvio è quantomeno singolare.

12.40: mentre prosegue l'assedio dei fotografi e la conferenza stampa non può iniziare, arrivano le parole di Silvio Berlusconi a Studio Aperto, con i ringraziamenti rivolti a Cosentino per aver fatto un passo indietro.

La contemporaneità è quantomeno singolare.

Nicola Cosentino Conferenza Stampa

12.33: Cosentino dice: «Tutte queste foto per un impresentabile»

12.31: Nicola Cosentino si sta sottoponendo in questo momento al "rito" delle fotografie.

12.25: siamo ancora in attesa della conferenza stampa di Nicola Cosentino, che ha già venticinque minuti di ritardo.

22 gennaio 2013: oggi è il giorno della conferenza stampa di Nicola Cosentino. Che ieri, stando a quanto scrive Repubblica ricostruendo le ore convulse in seno al Pdl e la decisione di non candidare l'onorevole indagato per concorso esterno, non ha preso affatto bene la decisione di Berlusconi e del partito.

Anche perché sarebbe stato tutto studiato per fare in modo che il pidiellino di Casal di Principe fosse messo a conoscenza di una decisione già presa da tempo all'ultimo momento, per impedirgli di nuocere, magari con una sua lista in Campania.

E adesso è ovvio che tutta l'attenzione politica della giornata sia rivolta verso la conferenza stampa di oggi alle 12.

Nicola Cosentino escluso dalle liste

Nicola Cosentino, effettivamente escluso dalle liste del Pdl come vi avevamo annunciato in anteprima, ha convocato una conferenza stampa per domani, 22 gennaio 2013, alle 12 presso l'Hotel Excelsior di Napoli, in via Partenope 48

La notizia è stata resa nota dal coordinamento regionale del Pdl Campania.

Cosa dirà Cosentino? Spariglierà con qualche dichiarazione scottante? Userà il fair play chiamandosi fuori?

17.28: Altra svolta in questa convulsa giornata, il PDL smentisce la circostanza secondo la quale i documenti per la presentazione delle liste siano in mano all'escluso Nicola Consentino:

Tutta la documentazione è nelle mani del commissario regionale della campania, senatore Francesco Nitto Palma, che sta provvedendo al deposito. Operazioni di deposito dei documenti che stanno avvenendo regolarmente in tutta Italia.

17.04: le agenzie battono quanto abbiamo scritto: Nicola Cosentino non sarebbe candidato. Escluso dalle liste, avrebbe portato via tutti i documenti delle candidature in Campania.

Nicola Cosentino

Secondo quanto apprende Polisblog dalle sue fonti, Nicola Cosentino sarebbe fuori dalle liste del Pdl. Ci sarebbe, invece, Amedeo Laboccetta.

Il termine ultimo per la presentazione delle liste per le politiche 2013 scade questa sera alle 20.

Il nodo della candidatura di Cosentino è una delle questioni più spinose in seno al Pdl.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO