La Rosa nel Pugno rifiorisce con Nichi Vendola, accordo tra Radicali e Sinistra e Libertà



Dopo essere stata sconfitta, ai recenti appuntamenti elettorali, la Sinistra italiana ha deciso di interrogarsi per poter riconquistare l’elettorato che progressivamente si è spostato a Destra. O verso l’Italia dei Valori.

Oltre al recente appuntamento organizzato a Torino da alcuni giovani esponenti del PD (su Wittgenstein di Luca Sofri la cronaca della giornata), lo scorso fine settimana a Chianciano si sono riuniti i Radicali.

Il partito di Emma Bonino, stando a quanto emerso durante l’incontro, sarebbe pronto a rilanciare “la Rosa nel Pugno” che aveva creato con i socialisti di Enrico Boselli. Per farlo si sta valutando tutti i possibili partner. Al momento l’ipotesi più accreditata è quella che circola attorno a Nichi Vendola.

L’attuale governatore della regione Puglia, che proprio ieri ha manifestato integrità morale azzerando la propria giunta a causa di una serie di scandali, sarebbe il candidato perfetto. Non solo per le sue battaglie civili (la Puglia è stata una delle prime regioni ad introdurre un registro per le coppie di fatto). Nichi Vendola potrebbe rappresentare il futuro dei Radicali per la capacità, che come governatore ha manifestato, di avere una forte presenza sul territorio.

Il probabile accordo verrà ufficializzato nei prossimi giorni, dopo l’assemblea di Sinistra e Libertà che si terrà a Roma il prossimo 3 luglio.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO