"Un paese cattivo e stupido", Giuseppe Civati chiede al PD di fare opposizione


Giuseppe Civati, consigliere regionale della Lombardia, richiama il Partito Democratico sostenendo che oltre alla scelta del prossimo segretario il dibattito all’interno del progetto, avviato da Walter Veltroni poco meno di due anni fa, dovrebbe avere come scopo la realizzazione di una vera opposizione attualmente realizzata solo da Di Pietro.

Il leader dell’Italia dei Valori è infatti l’unico esponente politico della minoranza ad aver chiesto le dimissioni del Ministro Alfano e dei giudici costituzionali che insieme a lui hanno partecipato ad una cena alla quale era presente anche il Premier, Silvio Berlusconi.

Scrive Civati sul suo blog:

“Facciamo qualcosa contro il Pacchetto Sicurezza. Cioè, parliamo di noi, perché proprio non riusciamo a smettere, ma parliamo anche di un Paese cattivo e stupido come quello che stiamo diventando. Facciamolo. E, se ci riusciamo, in questi mesi di dibattito, cerchiamo anche di elaborare una proposta sull’integrazione e sulla sicurezza dei cittadini italiani e stranieri di cui parlare per i prossimi anni.”

La stessa Serracchiani, sempre meno rappresentante di quel necessario cambiamento invocato dai colleghi del partito, ormai difende sé stessa. Più che le sue idee.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
69 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO