Le proteste di Greenpeace accolte solo da India e Cina

Le proteste degli aquilani raccontate anche in un post da Alberto Puliafito non sono state raccontate dalla RAI. Provare per credere.

Sul sito della tv di Stato, nella parte dedicata all’informazione, i servizi dedicati alle proteste relative al G8 documentavano le sole attività non organizzate dai cittadini residenti nell’hinterland colpito dal terremoto.

Parallelamente a questi interventi, come riportato da ecoblog.it, Greenpeace ha organizzato quattro azioni in altrettante centrali a carbone italiane. Il progetto, documentato nel video sopra, è stato attuato pochi giorni dopo l’accordo strategico preso da Gordon Brown con Nicolas Sarkozy, per diminuire le emissioni di gas serra nei rispettivi paesi.

Il tutto a tre mesi dal G8 Ambiente organizzato dal Ministro Stefania Prestigiacomo al termine del quale non venne stabilito nessun provvedimento concreto; fu la stessa Prestigiacomo a dichiarare che il summit era stato organizzato per realizzare un confronto franco fra i Ministri operanti nel settore verde.

Lecito, quindi, chiedersi se gli incontri politici organizzati dall’Italia a l’Aquila per la tutela dell’ambiente saranno utili a qualcosa o le decisioni saranno prese in altre sedi.

Stando a quanto reso noto alla fine della prima giornata di lavoro, i Paesi presenti al G8 si sono impegnati a limitare l'aumento globale della temperatura media a due gradi centigradi rispetto ai livelli preindustriali. Per farlo si è ipotizzata una diminuzione dei gas tossici pari al 50% entro il 2050.

L’obiettivo, arduo non solo per evidenti problemi logistici, è stato fortemente criticato da India e Cina che hanno rimproverato agli altri Paesi presenti al summit di non aver rispettato le decisioni che erano state prese nel 2007 quando fu stabilito di aiutare le nazioni in via di sviluppo sostenendole nel passaggio verso l’utilizzo ad energie pulite.

Secondo quanto dichiarato dalle autorità asiatiche la scadenza prevista per il nuovo accordo sull’ambiente dovrebbe essere anticipata al 2020.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO