Honduras ancora nel caos, la mediazione del Costa Rica è fallita



È fallita la mediazione del presidente del Costa Rica, Oscar Arias, che nelle scorse settimane si era proposto alla Casa Bianca per trovare un accordo tra l’ex presidente dell’Honduras Zelaya e il neo Capo di Stato Micheletti che era succeduto al predecessore dopo il golpe dello scorso giugno.

Secondo quanto riferito dallo stesso Arias, già vincitore di un Nobel per la pace dopo aver fatto da intermediario tra i paesi dell’America Latina negli anni ottanta, l’amministrazione di Micheletti si sarebbe opposto ad un rientro di Zelaya che avrebbe concluso un mese prima il suo mandato al termine del quale ci sarebbero state le elezioni.

Arias, che proseguirà i colloqui per fino a mercoledì prossimo 22 luglio, ha manifestato pubblicamente la propria preoccupazione spiegando che ci sono le condizioni per avviare in Honduras una guerra civile.

“Come sapete - ha dichiarato il presidente mediatore - una buona parte del popolo hondureño è in possesso di armi. Cosa accadrebbe se una di queste armi sparasse contro un soldato oppure se un soldato dovesse sparare contro un cittadino armato? C'è il pericolo di spargimenti di sangue e di una guerra civile”

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO