Intercettazioni Berlusconi d'Addario: il Premier senza preservativo non fa notizia?



Il neo direttore del TG1 Augusto Minzolini, accusato da più parti per via del suo chiaro servilismo nei confronti del Governo Berlusconi grazie al quale non avrebbe potuto avere la poltrona che fu anche di Gianni Riotta (oggi direttore de il Sole 24 Ore), potrebbe aver fatto scuola. Ahimè.

A due giorni dalla pubblicazione dell’audio di una possibile conversazione tra il Premier Silvio Berlusconi e l’escort Patrizia D’Addario sui siti internet dei principali quotidiani italiani non c’è praticamente traccia della notizia. Perché?

Probabilmente perché il lavoro condotto dal Gruppo Espresso, attraverso settimanali e quotidiani, sta assumendo sempre più i contorni di una guerra fredda. Tutti i leader dell’opposizione, nessuno escluso, pur non perdendo occasione per strillare la propria volontà a far diventare legge il provvedimento contro il conflitto d’interessi non riescono ad oggi a chiedere delucidazioni su un caso che normalmente porterebbe ad una crisi di Governo. A spiegarlo, nel dettaglio, è la stessa Repubblica.

A riportare l’attenzione sulla vicenda, a cui è legato anche un giro di prostituzione grazie al quale alcuni imprenditori della sanità pugliese sono riusciti a lavorare di più, ci stanno invece pensando Corriere della Sera e La Stampa.

Il fatto, a causa del quale il Governatore della Regione Puglia è stato costretto a rimpastare la giunta, è invece scomparso definitivamente da Il Manifesto (sì, il quotidiano più vicino all’opposizione che alla maggioranza) e sul Sole 24 Ore che non dedicano alla storia neanche un link in home page.

Tipicamente estivo, verrebbe da pensare, la politica (se ancora di tale si può parlare) adottata da l’Unità, Il Foglio e il Giornale che con diverse declinazioni si occupano dei dettagli più piccanti. Neanche annoverassero tra i propri editorialisti tale Rocco Siffredi che pubblicamente, ieri a Radio 24, ha invidiato la prestanza del premier.

Al di là del proprio giudizio sulla vicenda perché nessuno pone l’accento su quel dettaglio, deplorevole e più diseducativo di altri, secondo il quale Silvio Berlusconi non usa per i suoi rapporti occasionali il preservativo?

Vuoi vedere che sulle dichiarazioni papali, secondo le quali il preservativo non serve per ridurre la trasmissione dell’Aids in Africa, il premier non si sia esposto per mancanza di informazioni?

Foto | vauro.net

  • shares
  • Mail
59 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO