Esercito nelle città: per La Russa e Maroni servono più militari


Aumentano i militari nelle città. A deciderlo Ignazio La Russa e Roberto Maroni, rispettivamente Ministro della Difesa e dell’Interno. Secondo quanto dichiarato dallo stesso esponente della Lega il vistoso calo dei reati registrato nel 2008 ha dimostrato una perfetta integrazione tra polizia e militari. Il nuovo piano che sarà operativo da oggi, martedì 4 agosto, prevede l’impiego di altre 4250 unità per il prossimo anno.

Contrario al provvedimento si è già detto il sindaco di Venezia, Massimo Cacciari, secondo il quale l’impiego dei militari proveniente da Roma non devono essere l’ennesimo tentativo di propaganda. Di parere simile anche il vicesindaco della capoluogo veneto, Michele Vianello, che attraverso il Gazzettino ha chiesto di sostituire le unità militari con carabinieri in borghese.

“La città – ha dichiarato Vianello - non ha bisogno di pattuglie a passeggio, ma di agenti o militari che girino senza essere riconosciuti e reprimano il fenomeno del commercio abusivo, ma anche del borseggio. Con uomini in divisa non si ottiene nulla”.

Quanto espresso dall’amministrazione di centro sinistra non è stato gradito dal Governatore della Regione Veneto, Giancarlo Galan.

“Venezia – ha dichiarato l’esponente del Pdl - è male amministrata. Il sindaco di Santa Lucia di Piave saprebbe fare meglio”.

Di parere analogo, come riportato da questo blog nei giorni scorsi, anche il Ministro Renato Brunetta.

Interessante, a questo punto, capire se i militari riusciranno a ridurre ulteriormente la criminalità in laguna, specchio dei problemi italiani.

Nello scorso fine settimana diversi mass media, con buona pace di Galan che sosteneva l’accanimento della stampa nei suoi confronti, hanno posto una serie di dubbi sul passante di Mestre.

Nei giorni precedenti, come esposto da Piera De Tassis (già direttrice di Ciak) su Radio 24, si è parlato invece di una riduzione di budget per la Mostra del Cinema.

Di fatto, il dibattito sul Sud sembra essere diventato sempre più l’alibi per dimenticarsi del Nord. Beata unità.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO