Bill Clinton tratta con la Corea del Nord per liberare le giornaliste di Current



Bill Clinton è arrivato, quasi a sorpresa, questa mattina a Pyongyang. L’ex presidente degli Stati Uniti sarebbe partito alla volta della Corea del Nord per negoziare la liberazione di Euna Lee e Laura Ling, due giornaliste di Current (il canale televisivo fondato da Al Gore, già vicepresidente durante l’amministrazione Clinton).

Secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa locali, il marito dell’attuale Segretario di Stato comincerà da subito le trattative per liberare le due donne condannate a 12 anni di lavori forzati. Euna Lee e Laura Ling sarebbero state arrestate dopo essersi introdotte senza un permesso nel paese che potrebbe sfruttare la loro vicenda per ricattare l’Onu.

Il Governo di Pyongyang sarebbe già pronto a liberarle se potesse proseguire il proprio programma sul nucleare. Superfluo, davanti a questo tipo di vicende, ragionare sulla qualità del giornalismo in Italia. Necessario, invece, ricordare che dall’inizio dell’anno sono stati uccisi 19 giornalisti. Più di uno ogni due settimane.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO