Ennesima frattura tra Pd e Idv su Nichi Vendola



Il voto in Puglia, per decidere il successo dell’attuale Governatore Nichi Vendola è senza dubbio uno degli appuntamenti più importanti della prossima stagione politica italiana. Non solo perché, per quella data, l’avanzamento delle indagini a carico della Giunta potrebbero influenzare l’elettorato.

Il voto in Puglia per l’attuale Governo potrebbe diventare un’importante regione da conquistare, tanto quanto lo è stata la Sardegna la scorsa primavera, per affermarsi definitivamente sull’opposizione.

Attorno a Nichi Vendola potrebbe essersi creata nelle ultime ore l’ennesima frattura tra il Partito Democratico, che lo sosterrà per ottenere un secondo mandato, e L’Italia dei Valori. Intervistato da Libero il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, ha comparato l’attuale Presidente del Consiglio a quello della regione Puglia.

“Vendola – ha dichiarato Antonio Di Pietro - si è all’improvviso ammalato di berlusconite, noi siamo la cura, gli stiamo dando ossigeno. Lui non è manco indagato ma si rende conto che sta sulla nave che sta affondando, di cui è il comandante. E invece di ringraziare i soccorritori, la magistratura, si arrabbia”.


Logico quindi pensare ad altre alleanze che potrebbero garantire, o meglio agevolare, la vittoria di Nichi Vendola. Per vincere sul candidato di Silvio Berlusconi, che annovera tra i suoi Ministri Raffaele Fitto (sconfitto dall’attuale Governatore della Puglia alle ultime elezioni regionali), è molto probabile che il Pd si avvicini all’Udc.

Partirà dal tanto discusso Sud il nuovo assetto politico dell’opposizione? Probabilmente sì.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO