Casini, il pericolo numero uno per Berlusconi?

Di fronte a certi risultati, si può tranquillamente dire “chissenefrega!”. O si può mettere in discussione l’attendibilità dei numeri.

A cosa ci riferiamo? All’ultimo sondaggio di Affaritaliani.it su “Chi è l’uomo più pericoloso per Silvio Berlusconi?”.

24 mila voti in tre giorni hanno detto che la “bestia nera” del Cav è Pierferdinando Casini: addirittura il 50,50% di preferenze. Sì, proprio lui, il leader dell’Udc intento a lanciare il nuovo Partito della Nazione (o come si chiamerà) per ricostruire il “grande” centro. Insomma un partito per portare via voti (in primis dei cattolici) al Pdl.

In seconda posizione (quindi il pericolo numero due) è, staccatissimo, Antonio Di Pietro (20,72%).

Seguono Dario Franceschini (15,70%), Gianfranco Fini (solo quarto con il misero 4,8%), quindi Umberto Bossi (4,64%), Pierluigi Bersani (2%!!!), il sudista Gianfranco Miccichè (1,23%) e ultimo, l’altro candidato alla guida del Pd Ignazio Marino (0,4%).

Sondaggi da solleone?

  • shares
  • Mail
60 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO