Elezioni Regionali 2010: i candidati in Calabria


Come si è già detto, la Calabria ha approvato una legge che obbliga i partiti che vogliono partecipare alle elezioni regionali a tenere delle Primarie per la scelta del candidato alla Presidenza della Giunta. Uno slancio democratico e partecipativo di grande importanza... infatti le coalizioni hanno già sostanzialmente definito e individuato i candidati che parteciperanno alla sfida del 28 e 29 marzo 2010, rendendo del tutto inutile ogni tipo di consultazioni primaria o anche secondaria.

Scenderanno in campo: Agazio Loiero per il Partito democratico: l'attuale presidente della Regione, dopo 5 anni che non si possono certo definire memorabili - almeno non nel senso buono del termine - ha dichiarato che non ricandidarlo equivarrebbe ad "ammettere un fallimento": fallire è umano, perseverare....
Contro di lui il Popolo della libertà schiererà Giuseppe Scopelliti, attuale sindaco di Reggio Calabria, che al pari di Formigoni in Lombardia ha già ricevuto l'investitura diretta da parte di re Silvio.

Lo scontro vero sarà ovviamente tra Loiero e Scopelliti. Ma alla tenzone parteciperanno anche altri candidati minori, non per importanza ma per possibilità di vittoria. Uno di questi sarà Pippo Callipo, animatore della lista "Io resto in Calabria", che ha già raccolto il sostegno fermo e convinto di De Magistris e Di Pietro, quindi dell'Italia dei Valori. Non ancora pervenuto il nome del candidato della sinistra (sempre che non decida di sostenere l'insostenibile Loiero), dove con questo termine si intende sia l'aggregazione anticapitalista Prc + Pdci che Sinistra & Libertà. Lo stesso dicasi per le formazioni di Destra. Resta infine aperto il capitolo Udc, che nel 2005 ha raccolto oltre il 10% e deve ancora decidere se allearsi con il Pd o con il Pdl (in fondo la differenza è una sola lettera...).

Su Polisblog tutti gli aggiornamenti sulle Elezioni regionali 2010.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO