Nuova accusa del Giornale di Vittorio Feltri. Ezio Mauro, direttore di Repubblica compra una casa in nero



A pochi giorni dall’editoriale di Vittorio Feltri sulla presunta moralità di Dino Boffo, il Giornale alza la posta in gioco raccontando ai propri lettori della casa comprata in nero da Ezio Mauro, direttore di Repubblica recentemente querelata da Silvio Berlusconi.

Secondo quanto riportato dal quotidiano, di proprietà del fratello del Premier, Ezio Mauro si sarebbe impossessato della casa di proprietà della madre di Alberto Grotti pagandola con degli assegni in nero.

L’allora vicepresidente dell’Eni non avendo a sua disposizione la somma necessaria per querelare il direttore di Repubblica, colpevole secondo il dirigente di aver pubblicato un articolo diffamatorio sul suo conto, si sarebbe rivolto alla madre che avrebbe poi messo in vendita l’abitazione per permettere al figlio di proseguire l’azione legare contro Ezio Mauro.

Stando sempre a quanto riporta il quotidiano di Vittorio Feltri l’acquisto immobiliare, non legale, dell’illustre dipendente del Gruppo Espresso avrebbe messo fine alla causa di cui ad oggi non si conosce la fine.

Come già successo con Dino Boffo, il diretto interessato non ha smentito la tesi sostenuta dal Giornale. Probabilmente la tanto osannata moralità si è rivelata essere un patrimonio sul quale pochi, in Italia, possono lucrare.

Foto | dagospia.com

  • shares
  • Mail
77 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO