El Pais su Berlusconi: "Meglio non frequentarlo"

Raramente ho letto un editoriale così duro, ironico e impietoso su un capo di stato da parte di una testata straniera. Quello del quotidiano spagnolo El Pais, dopo l'attacco di Berlusconi ad un suo giornalista, "reo" alla conferenza stampa di ieri (nel video) di avergli fatto una domanda sul giro di prostituzione che ha scatenato la reazione scomposta del presidente del consiglio.

Così scrive El Pais:

"Berlusconi è diventato una compagnia politica poco raccomandabile"

E ancora:

"Berlusconi esibisce la sua confusione tra pubblico e privato, Lo dimostra l'incontro di ieri dove Zapatero ha dovuto sopportare, insieme a molti altri ministri dei due paesi, le deliranti e inverosimili esplicazioni riguardo al reclutamento di giovani donne per le liste elettorali del Pdl".

Il quotidiano spagnolo affronta poi la questione della ricattabilità del premier, con una frecciatina anche alla Cei.

"La Chiesa Italiana ha sfruttato la debolezza politica del premier ottenendo modifiche di leggi che riguardano la sfera morale. Ed è chiaro che molti altri possono seguire le stesse orme".

Secondo El Pais dunque Berlusconi è diventato un imbarazzo per il G8 e per i capi di stato, con l'immagine dell'Italia che sta rovinosamente crollando all'estero. Voi che ne pensate?

  • shares
  • Mail
52 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO